Islam secondo ragione

La “rivolta del pane” che sta attraversando in questi giorni diverse nazioni del mondo arabo dovrebbe rappresentare l’occasione opportuna per operare un sano discernimento su quelle che sono state, in questi anni, le istanze della società civile nei Paesi della Mezzaluna. Infatti, accanto ai movimenti di matrice salafita fautori della jihad (“la guerra santa”) – quelli che hanno dominato la … Continua a leggere

Esce il 10 marzo il libro del Papa su Passione e Risurrezione

Uscirà il 10 marzo il nuovo libro del Papa dedicato alla figura di Cristo e intitolato “Gesù di Nazaret. Dall’ingresso in Gerusalemme fino alla resurrezione”. La Libreria Editrice Vaticana, d’intesa con l’Editore Herder di Friburgo, che ha curato l’edizione principe del volume, nei ha anticipato oggi alcuni brani. Le anticipazioni riguardano, in particolare, le seguenti sezioni: “Il mistero del traditore” … Continua a leggere

Il Papa: «Privo di fede l’universo è un sepolcro senza futuro»

“Privo della luce della fede l’universo intero finisce rinchiuso dentro un sepolcro senza futuro, senza speranza”. Lo scrive Benedetto XVI nel messaggio per la Quaresima, presentato oggi in Vaticano. “La fede nella risurrezione dei morti e la speranza della vita eterna – spiega – aprono il nostro sguardo al senso ultimo della nostra esistenza: Dio ha creato l’uomo per la … Continua a leggere

Bagnasco: «La Chiesa ha stima nella scuola, statale o non statale»

“La Chiesa, come sempre, ha molta stima e fiducia nella scuola perché è un luogo privilegiato dell’educazione, tanto più che siamo nell’ambito del decennio sulla sfida educativa, che la Cei ha scelto. Quindi ci sta a cuore l’educazione integrale anche attraverso la scuola e in qualunque sede, statale o non statale, l’importante è che ci sia questa istruzione ma anche … Continua a leggere

Il Papa: l’aborto è sempre un’esperienza distruttiva

L’attuale sfondo culturale” è caratterizzato “dall’eclissi del senso della vita, in cui si è molto attenuata la comune percezione della gravità morale dell’aborto e di altre forme di attentati contro la vita umana”. È il richiamo lanciato dal Papa che, ricevendo in udienza l’assemblea della Pontificia Accademia per la Vita, ha chiesto ai medici di mantenere “una speciale fortezza per … Continua a leggere

Chiese la grazia per Asia Bibi: ucciso

In Pakistan, il governatore del Punjab Salman Taseer è stato ucciso da una guardia del corpo. S’era battuto a favore della donna cristiana condannata a morte per blasfemia. Comincia macchiato di sangue. In Pakistan il 2011 esordisce con un omicidio politico: Salman Taseer, governatore del Punjab, è stato ucciso martedì 4 gennaio da una delle sue guardie del corpo, nella … Continua a leggere

La fiction inglese che offende il Natale dei cristiani

Nel weekend precedente al Natale, la BBC aveva mandato in onda uno sceneggiato sulla natività. Nulla di strano, direte voi. Tuttavia, la stranezza risiede nell’insultante caricatura delle figure di San Giuseppe e della Santa Madre di Dio. È stato per renderle più realistiche e contemporanee, si sono giustificati i produttori e i commentatori sui quotidiani inglesi del 20 dicembre scorso, … Continua a leggere

La libertà, il bene e il male

La libertà, il bene e il male Siamo chiamati a scegliere da che parte stare Quanto grande sia la libertà data all’uomo lo si può vedere anche dal male che compie. Quest’anno tormentato che ci sta lasciando ha visto fiorire di nuovo il martirio in tante parti del mondo, anzitutto in India dove i cristiani sono stati uccisi, violentati, perseguitati, … Continua a leggere

Il Papa e l’Islam

Papa Ratzinger, da sempre promotore del dialogo e solidale con l’islam ferito «Perché il Papa non ha chiesto la protezione dei musulmani quando venivano massacrati in Iraq?». La domanda retorica di al Tayeb, Grande Imam dell’Università di al-Azhar, tocca un tasto decisamente sbagliato. Perché è stato sempre – e spesso unicamente – dal Vaticano che la voce del Pontefice s’è … Continua a leggere

La Riforma: se questa è modernità

  Se il monaco agostiniano Martin Lutero avesse anche solo lontanamente immaginato le conseguenze del suo gesto, probabilmente avrebbe evitato di affiggere al portone della cattedrale di Wittenberg quelle che sarebbero diventate famose come «le 95 tesi». Questa è una delle tante conclusioni a cui giunge William G. Naphy, docente all’Università di Aberdeen e autore della Rivoluzione protestante. L’altro cristianesimo … Continua a leggere